Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Confindustria Alessandria
      

Media - 08/06/2022

Sostenibilità, vivere il presente per progettare il futuro - Assemblea 2022

Laura Coppo: “Sostenibilità: driver di sviluppo per le nostre imprese”

“Nelle nostre imprese la sostenibilità è un driver di sviluppo ed è al centro di un ampio programma della nostra Associazione rivolto agli imprenditori e al territorio”. Laura Coppo, Presidente di Confindustria Alessandria, lo ha sottolineato introducendo l’Assemblea associativa 2022.

“L’annata trascorsa è stata densa di impegni e di progettualità, in coinvolgimento con gli imprenditori associati, ma anche di criticità, dal post-Covid alla crisi Russia-Ucraina”.

Rivolgendosi agli imprenditori Laura Coppo ha ripercorso i punti principali del suo primo anno di mandato: “Ci siamo impegnati su diversi filoni tematici. Sulla sostenibilità è proseguito il programma “La fabbrica sostenibile” che diffonde la responsabilità sociale d’impresa e mette a confronto le imprese per la condivisione di esperienze aziendali sul tema della sostenibilità, con la volontà di coinvolgere sempre di più su questo tema le piccole e medie imprese. Abbiamo realizzato anche iniziative sull’Education: il Pmi Day, “La tua idea d’impresa”, e abbiamo siglato un accordo formativo per i meccanici con diverse aziende e con la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri di Ovada, per formare figure professionali di difficile reperimento. Quest’anno abbiamo varato anche due iniziative straordinarie: il 25 marzo abbiamo presentato la nostra nuova sede sostenibile nella Casa del Mutilato di Alessandria, di recente acquisita, e la nuova “Fondazione VIVA – Vicini alle imprese, vicini all’ambiente”, che avviamo attraverso un percorso condiviso con le imprese associate”.

Sulla congiuntura economica, invece, Laura Coppo ha ricordato le buone prospettive di ripresa post-Covid che sono però cambiate: “Ci è ben presente il diffuso allarme circa i costi energetici, delle materie prime, e di trasporti e logistica. Numerose attività dell’Associazione hanno riguardato questo tema, rivolte sia al sostegno degli associati sia sul fronte della comunicazione mediatica. Le imprese sono in affanno e siamo preoccupati dal persistere di queste criticità che mettono a serio rischio il percorso di risalita del Pil avviato lo scorso anno. Abbiamo svolto e continuiamo a svolgere anche un monitoraggio sull’impatto sulle imprese, e forniamo sostegno alle imprese, a seguito della guerra tra Russia e Ucraina. Gli effetti della crisi sono trasversali a tutti i settori e danneggiano tutte le categorie di imprese. I rischi sono rilevanti e si aggiungono alla tragedia umana del conflitto”.

Sul fronte interno, sono proseguite le “giornate dell’ascolto”: “Anche quest’anno dagli imprenditori abbiamo raccolto molti stimoli, dalla necessità e difficoltà di reperire il personale qualificato all’importanza dell’orientamento, rivolto agli studenti e alle loro famiglie, all’esigenza di migliorare l’attrattività del territorio, anche per richiamare qui personale qualificato. Attrattività che a volte passa anche dalle cose più piccole: dobbiamo stimolare gli amministratori pubblici a non trascurare pulizia e decoro delle nostre aree industriali, per esempio. In più – ha concluso Laura Coppo nella sessione privata dell’Assemblea – sottolineo il tema dell’energia, che in particolare diverrà cruciale negli anni a venire, e che si collega strettamente alla sostenibilità”.

Un confronto su “Sostenibilità, vivere il presente per progettare il futuro” si è sviluppato nella parte pubblica dell’Assemblea, il 7 giugno presso Giardini La Pergola (Valle San Bartolomeo – Alessandria).

In apertura è intervenuta Laura Coppo, Presidente di Confindustria Alessandria:Diffondere l’approccio positivo verso la sostenibilità nelle aziende è l’impegno di Confindustria Alessandria, e affianchiamo le nostre imprese che affrontano questa transizione virtuosa, che lega innovazione ambientale, responsabilità sociale e competitività industriale”.

Il Presidente di “Il Sole 24 Ore”, Edoardo Garrone, intervistato da Luca Ubaldeschi, Direttore “Il Secolo XIX”, ha illustrato il Premio Sostenibilità lanciato dal Sole 24 Ore e rivolto ad “individuare buone pratiche e a stimolare le imprese a ripensare il proprio perimetro di attività”. Sul tema dell’indipendenza energetica, invece, Garrone ha sottolineato che “All’Italia occorre un approccio emergenziale” per rispondere alla crisi.

 

A seguire si sono svolte due tavole rotonde moderate da Luca Ubaldeschi.

Per le imprese la sostenibilità è un elemento di competitività e l’innovazione “verde” in azienda è fondamentale per attuare la transizione ecologica: lo hanno ribadito i protagonisti della tavola rotonda su imprese e sostenibilità: Edoardo Garrone, Presidente del Gruppo Erg; Federico Ghizzoni, Presidente Rothschild & Co. Italia; Simona Malaspina, Manager Plastipol e Plastipoliver (Gruppo Relife); Marco Giovannini, Presidente Consorzio Proplast.

Alla tavola rotonda “La nostra casa sostenibile” sono intervenuti: Laura Coppo, Presidente Confindustria Alessandria, Carlo Volpi, Comitato per la costituzione di Fondazione VIVA, e Gian Paolo Coscia, Presidente Cciaa Alessandria Asti.

“Per noi è un impegno per un futuro più sostenibile” ha detto Laura Coppo presentando il percorso di riqualificazione della Casa del Mutilato di Alessandria, di recente acquisita, che ospiterà la sede associativa e quella della nuova Fondazione VIVA – “Intendiamo recuperare questo palazzo storico e restituirlo alla città attraverso un’opera di ristrutturazione attenta anche alle rinnovate esigenze. L’obiettivo è quello di creare un luogo a basso impatto ambientale che diventi un centro di scambi di conoscenze e di iniziative. Abbiamo perciò delineato un tipo di restauro conservativo, d’intesa con le Belle Arti, che si avvierà presumibilmente l’anno prossimo, e che prevederà spazi aperti e di utilizzo sociale. Il recupero di questa Casa diventa per noi il simbolo della risposta che vogliamo dare alle diverse crisi che direttamente o indirettamente toccano anche il nostro territorio. Per questo abbiamo pensato che la Casa recuperata dovrà aprirsi alle altre realtà del territorio che vorranno mettersi in rete nell’ambito della Fondazione”. Un percorso che la Camera di Commercio agevola.

Sulla “Fondazione VIVA – Vicini alle imprese, vicini all’ambiente” è intervenuto Carlo Volpi, Presidente della Piccola Industria di Confindustria Alessandria e coordinatore del Comitato designato: La Fondazione VIVA è dedicata alla diffusione della cultura e della sostenibilità d’impresa, ed è frutto di un percorso condiviso che ha coinvolto largamente la base associativa. La costituzione formale di Fondazione VIVA è prevista a luglio – ha annunciato Volpi – e deriva dall’esigenza di trovare una risposta comune, di pensare a uno spazio e a un nuovo modo per aggregare esperienze diverse rivolte a guardare al futuro con fiducia, costruendo reali prospettive per il nostro territorio”.

 

Alessandria, 8.06.2022

CONFINDUSTRIA ALESSANDRIA - VIA LEGNANO, 34 - 15121 ALESSANDRIA - ITALIA - T (+39) 0131 201511 F (+39) 0131 252573 - COD. FISCALE 80004670065